Home »

Programma il futuro

Il mondo della programmazione informatica ha avuto diverse evoluzioni negli ultimi 30 anni. Inizialmente era una questione per “pochi”, con il possesso di un bagaglio tecnico non indifferente, necessario per sviluppare script in un contesto come quello degli anni 80 e primi anni 90.

Oggi invece l’informatica è entrata nelle case delle persone ed un po’ tutti, chi più o chi meno, in ambito lavorativo e non, è a contatto con un “calcolatore” come un computer, uno smartphone, un tablet, ecc.

Apprendere i concetti base dell’informatica quindi è un’esigenza che un qualsiasi studente di oggi e di domani ha, per questo nasce il progetto “Programma il futuro”.

Inizialmente parte dagli USA con il sito code.org, e nell’ultimo anno è cresciuto tantissimo andando a coinvolgere 40 milioni tra studenti e insegnanti di tutto il mondo, ed è quindi disponibile anche in Italia con questa iniziativa congiunta tra MIUR e CINI.

Questo progetto mira a far apprendere i concetti base dell’informatica alla generazione di domani: gli studenti delle scuole. Attraverso il sito web si possono seguire dei percorsi didattici con delle lezioni e svolgendo esercizi divertenti, così da introdurre lo studente al “pensiero computazionale”. Il tutto è pensato per essere di supporto ai docenti delle scuole.

Personalmente trovo che sia una iniziativa molto utile per abbattere quello che è il digital divide nel mondo e particolarmente in Italia, ed introdurre un’ora di informatica accostata ad altre materie come matematica, fisica e chimica ti da senza dubbio una conoscenza in più necessaria alla comprensione della società moderna.

E tu? Hai già fatto la tua “Ora del Codice”?